Robbie Williams vuole un altro figlio

Robbie Williams vuole un altro figlio

Quasi neanche il tempo d'averne uno, ed ecco che Robbie Williams già ne vuole un altro. O un'altra. Il cantante e la moglie Ayda, come noto, sono diventati genitori per la prima volta nello scorso settembre quando la donna ha dato alla luce la piccola Theodora. L'esperienza al cantante è piaciuta così tanto che vorrebbe presto replicarla. Sentito nel corso del programma televisivo "Alan Carr: Chatty Man", condotto dal comico Alan Carr su Channel 4, Robbie ha affermato che si sta dando da fare con la moglie per dare un fratellino o una sorellina a Teddy. "La mia figlioletta è splendida", ha detto orgogliosamente l'artista che ha da poco compiuto 39 anni. "La piccola Teddy.




Contenuto non disponibile







Faremo altri bambini, perché sono fantastici". Ma, se Robbie e Ayda avranno un altro figlio, pare piuttosto probabile che la nascita si verifichi negli USA. Negli ultimi mesi il cantante ha fatto avanti e indietro tra Stati Uniti e Gran Bretagna, rimanendo specialmente in UK; ora però le condizioni meteo del suo Paese sembrano averlo stufato. "Mi ha chiamato mia moglie via FaceTime", ha detto Robbie dagli studi londinesi dell'emittente TV. "Lei era in maglietta in spiaggia a Malibu, io ero qui a Belsize Park. Ho pensato: 'Adesso so dove preferirei stare'".

Lo scorso 12 febbraio Rockol ha riferito della ripresa del rapporti tra Robbie Williams e Guy Chambers; il compositore gli aveva regalato alcuni dei suoi successi maggiori. Guy, tra le altre canzoni, per Robbie aveva composto  "Rock DJ", "Feel", "Millennium", "Let me
entertain you", "Angels", "Supreme", "No regrets" ed "Eternity". Insomma una bella fetta di successi.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.