Mobile streaming, Muve Music 'entro un mese anche in altri Paesi'

Mobile streaming, Muve Music 'entro un mese anche in altri Paesi'

Muve Music, servizio di mobile streaming musicale lanciato all'inizio del 2011 dall'operatore telefonico americano Cricket Wireless, ha raggiunto quota 1,4 milioni di abbonati negli Stati Uniti e si prepara a sbarcare entro il mese di marzo anche su altri territori. Lo hanno annunciato i portavoce della società intervenendo al World Mobile Congress di Barcellona, senza tuttavia indicare in quali Paesi e con quali partner del settore della telefonia mobile.

Il successo di Muve viene attribuito alla sua capacità di attrarre consumatori "distratti" e occasionali di musica con una offerta senza limiti incorporata (e praticamente "invisibile", sotto il profilo del prezzo) in un piano tariffario che include i servizi tradizionali di voce, testo, messaggi e connessione Internet in cambio di un canone mensile. Nel commentare la notizia, Glenn Peoples di Billboard.biz include tra i Paesi adatti al modello di business di Muve anche l'Italia, dove - da una recente indagine Nielsen - il 68 per cento degli utenti di smartphone risulta utilizzare piani tariffari prepagati. Una percentuale più alta si riscontra solo in Russia (74 %), mentre negli Stati Uniti sono il 15 % degli utenti di cellulari utilizza questo tipo di servizio.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.