Gilmour dei Pink Floyd: ‘Ormai per me la musica è un hobby’

Gilmour dei Pink Floyd: ‘Ormai per me la musica è un hobby’

Mentre artisti della sua generazione godono nel mostrarsi giovanili e pieni d’energia (un nome che vale per tutti: Mick Jagger), altri preferiscono ritirarsi tra le pieghe della storia, riemergendo solo di tanto in tanto per qualche progetto.

Nei ranghi di quest’ultimi è sicuramente da annoverare David (guai a chiamarlo Dave) Gilmour, 56 anni, membro dei Pink Floyd. Ma, a differenza di certi suoi colleghi che soffrono perché ormai bypassati dalle mode, lui afferma di stare benissimo così come sta. E per forza: ha una bella casa nella campagna inglese, otto figli (il maggiore ha 26 anni, il più piccolo è nato sei mesi fa), è ultraricco e, se vuole, può resuscitare i Pink Floyd, uno dei gruppi più storici del mondo. Chi glielo fa fare di mettersi anche a lavorare? Tuttavia ogni tanto la sua etichetta lo sollecita, e lui che è tanto gentile (quando vuole) non riesce a dirle di no. Ecco così che in questi giorni sta promuovendo “David Gilmour in tour”, videocassetta e DVD in uscita tra pochi giorni che lo catturano sul palco della londinese Royal Festival Hall. La promozione è defatigante: i giornalisti gli telefonano a casa. In una di queste conversazioni, il musicista ha affermato che ormai considera la musica come un hobby e che, quando ancora suona, come appunto avvenuto pochi mesi fa, vuole godersi la libertà di riuscire a farlo “non alla Pink Floyd”, nel senso che con i Pink si sentirebbe costretto in un ruolo. “Mi piace fare musica, ma non mi metto certo più a rincorrere le vendite discografiche o cose simili”, ha detto. .

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.