Bobby Brown condannato definitivamente, 55 giorni di prigione

Bobby Brown condannato definitivamente, 55 giorni di prigione

Dopo aver a lungo evitato i rigori della Legge, stavolta Bobby Brown non è riuscito a sfuggirle. L'ex marito di Whitney Houston, da molti rutenuto l'iniziatore della ex moglie al mondo delle droghe, è infatti stato condannato definitivamente a 55 giorni di carcere per guida in stato d'ebbrezza. Le procedure legali USA, come noto, differiscono da quelle italiane; il reo pertanto non varca immediatamente la soglia della prigione bensì ha qualche giorno per prepararsi. Brown, arrestato per l'ultima volta nel marzo dello scorso anno a Los Angeles, quando fu fermato dalla polizia tra il Victory Boulevard e la Wilbur Avenue, ha tempo fino al prossimo 20 marzo prima di consegnarsi alle autorità per l'inizio del periodo di detenzione. Il giudice, tenendo conto che per il cantante si tratta del terzo arresto di questo genere, ha avuto la mano abbastanza pesante e gli ha inflitto anche quattro anni di condizionale, più 18 mesi di trattamento anti-alcool e tre sedute alla settimana, appunto fino al 20 marzo, con l'Anonima Alcolisti.




Contenuto non disponibile







 Nel corso della scorsa estate il cantante, riunito ai New Edition, in concerto ad Orlando in Florida aveva detto al pubblico: "Sono sette anni e mezzo che non faccio uso di droghe e 21 giorni che non tocco alcool...e poi mi chiamano 'quel ragazzaccio di Bobby Brown'!".

Il cantante, nato a Boston nel 1969, nel giugno dello scorso anno ha pubblicato l'album solista "The masterpiece". Il disco ha avuto bassi piazzamenti nelle classifiche.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.