Ian Brown poco carino con gli omosessuali

Ian Brown è al centro di una bufera in Gran Bretagna per un’intervista al “Melody Maker”. L’ex cantante degli Stone Roses, che ha da poco intrapreso, con un certo successo, la carriera solista, ha rilasciato dichiarazioni che gli sono valse l’accusa di omofobia. Il cantante di “My star” ha commentato: “Non ce l’ho con i gay, ho un sacco di amici omosessuali. Ho semplicemente detto come stanno le cose”. Ecco una sintesi del Brown-pensiero.
“L’Inghilterra è sempre stata affascinata dagli omosessuali. Non sto dicendo che sia un male, sto solo dicendo che è così. Ma non sempre l’omosessualità è stata giudicata obbiettivamente. In realtà alcuni dei peggiori regimi della storia erano guidati da omosessuali. Giulio Cesare era noto come ‘la moglie ideale’, i gerarchi nazisti erano omosessuali, come alcuni dei filosofi greci i cui insegnamenti sono stati causa di sofferenze a interi popoli. I nostri college, i ragazzi spogliati e frustati, o concupiti dai professori: tutte pratiche omosessuali derivate da quelle teorie. Sono alcune delle basi su cui è stata edificata la società occidentale. E quando si lamentano delle discriminazioni nei loro riguardi, io non capisco bene di cosa parlino. Si lamentano perché non li fanno entrare nell’esercito... Sai che roba!”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.