Arriva una nuova offerta, e forse Napster evita la liquidazione

Arriva una nuova offerta, e forse Napster evita la liquidazione
Continua la saga infinita di Napster. Le ultime notizie provenienti dagli Stati Uniti informano che la regina decaduta del file sharing musicale potrebbe riuscire ad eludere in extremis le procedure di fallimento e di liquidazione: l'asta indetta dai suoi creditori, infatti, avrebbe fruttato un'offerta interessante - superiore, pare, ai 10 milioni di dollari - da parte di un potenziale acquirente che per ora resta coperto da anonimato (in precedenza, vedi news, Bertelsmann aveva offerto 9 milioni di dollari: ma un tribunale fallimentare aveva negato il nulla osta ritenendo che la posizione dell'allora amministratore delegato Kopnrad Hilbers, un ex dirigente del gruppo tedesco, avesse favorito quest'ultimo rispetto agli altri potenziali acquirenti).
Napster, stando a quanto anticipa la testata americana Variety, avrebbe già firmato una lettera d'intenti non vincolante con lo sconosciuto offerente. Sembra escluso che si tratti del produttore spagnolo di film porno Private Media Group, emerso qualche settimana fa come possibile acquirente del sito (vedi news): secondo l'avvocato Rick Antonoff, che rappresenta legalmente i creditori di Napster, la sua offerta di 2,4 milioni di dollari in azioni sarebbe risultata insufficiente e “non competitiva”. Gli stessi creditori stanno ora cercando di assicurarsi una partecipazione azionaria nella società che rileverà l'azienda californiana, nonché la garanzia di un programma di finanziamenti che consenta di tenerla in vita mentre si darà corso alle procedure burocratiche e legali necessarie a completare la transazione.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.