Alberto Selly, nuovo brano di denuncia con omaggio a Totò

Alberto Selly, nuovo brano di denuncia con omaggio a Totò

Si intitola "L’acqua è poca" il nuovo singolo di Alberto Selly, distribuito da Azzurra Music e disponibile in tutti gli store digitali da mercoledì 16 gennaio. Il brano, arrangiato da Peppe Migliaccio e accompagnato da un video in animazione del regista Antonio Levita, punta direttamente il dito verso la classe politica che ha governato l’Italia negli ultimi decenni: "La citazione del discorso di Totò nel film 'Gli onorevoli' non è casuale -afferma Alberto nel comunicato stampa- e dimostra che la situazione politica è la medesima di 50 anni fa! Ma è il momento di smetterla di giocare con il futuro degli italiani, non possiamo più permettercelo".

Tali concetti sono espressi dal cantautore napoletano attraverso la metafora della papera che non galleggia, arenatasi in una pozzanghera "come la Concordia all’isola del Giglio": "Se l’acqua è poca, la papera non galleggia, è il momento di rimboccarsi tutti le maniche per un’Italia migliore".

Alberto Selly, all’anagrafe Alberto Rodogno, è un cantautore napoletano attivo sulla scena musicale da più di vent’anni. Negli ultimi anni si è distinto come autore per alcuni interpreti della canzone napoletana. Nel 2010, La sua "Il Ballo d’’o cavallo" è stata scelta come colonna sonora per il film "Benvenuti al Sud" con Claudio Bisio, mentre ad aprile 2012 Selly ha preso parte alla fiction di Canale 5 "Benvenuti a Tavola".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.