Rete A All Music spiega a Rockol: 'Lavoriamo con tutti, non solo con Universal'

Nessun “affaire” esclusivo con Universal, nell'operazione di lancio del marchio Rete A All Music. Lo staff dell'emittente milanese ha tempestivamente risposto agli interrogativi che Rockol aveva avanzato ieri (vedi news) dopo aver constatato che solo gli artisti legati alla succitata major avevano prestato la loro immagine ai manifesti che in questi giorni hanno fatto la loro comparsa nei capoluoghi di regione italiani.
“La richiesta di aderire alla nostra campagna di affissione è stata ovviamente estesa a tutta la discografia”, ha spiegato a Rockol il direttore dei programmi Mirko Lagonegro. “I primi contatti con le etichette risalgono al mese di giugno: poi, per una semplice questione di tempi, il management di Universal (specialmente nelle persone di Enrico Leonardelli e di Graziano Ostuni) è stato il più pronto ad aderire, offrendoci l'opportunità di chiudere l'accordo nel breve tempo di cui disponevamo in quest'occasione”.
L'“anomalia” rilevata da Rockol, aggiunge Lagonegro, è dunque frutto di circostanze temporanee e casuali. “Tanto è vero che, poichè All Music vuole essere la TV di tutta la musica, e con tutti i suoi operatori lavora quotidianamente e in modo proficuo, l'imminente campagna stampa che stiamo approntando, pur avendo la medesima impostazione, vedrà la presenza di artisti di altre labels, tra cui Virgin, BMG, NuN e Zomba”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.