Tutto-Stones: da domani nei negozi la prima antologia completa della band

Tutto-Stones: da domani nei negozi la prima antologia completa della band
Gli Stones come i Beatles e i Pink Floyd (Elvis permettendo). Mentre la BMG rimpacchetta i 30 "golden hits” del re del rock and roll ("Elv1s", uscito oggi) e la Universal pubblica anche qui da noi il catalogo Decca/ABKCO rimasterizzato delle Pietre Rotolanti (22 titoli che coprono la produzione del periodo 1963-1970), la Virgin spera con “Forty licks” di ripetere il colpaccio riuscito a suo tempo con “1” (quasi un milione di copie in Italia) e poi con l' “Echoes” di David Gilmour e compagni (mezzo milione di pezzi).
In uscita domani, in contemporanea con il debutto radiofonico del nuovo singolo “Don't stop”, la doppia antologia si presenta come il pezzo forte della stagione autunno/inverno per l'etichetta del gruppo EMI: che promette di non lesinare sforzi nella promozione e un investimento economico non inferiore a quello che accompagnò due anni fa l'uscita del best seller dei Baronetti di Liverpool, 500 mila euro o giù di lì. Il menù di “Forty licks”, che la casa discografica ha presentato oggi (26 settembre) ai giornalisti, è comunque stuzzicante, nel prezzo (ragionevole: il doppio CD dovrebbe costare tra i 27 e i 29 euro al pubblico) ma soprattutto nel contenuto: 40 brani, appunto, che per la prima volta, grazie all'accordo che gli stessi Stones hanno raggiunto con le etichette che detengono i master in giro per il mondo, ripercorrono antologicamente l'intero repertorio della band di Jagger e Richards, dal 1964 di “Not fade away” e “It's all over now” – due cover del primissimo periodo – ad oggi, compresi quattro inediti nuovi di zecca. In tutto, due ore e mezza di musica, naturalmente tutta rimasterizzata: nell'attesa che il nuovo tour mondiale degli inossidabili Glimmer Twins (partito il 3 settembre scorso da Boston, vedi news) approdi in Italia l'anno prossimo, come da anticipazioni ancora in attesa di conferma definitiva.
Dall'archivio di Rockol - Quella volta che i Rolling Stones subirono un attentato terroristico...
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.