Radio britanniche, la BBC minaccia di licenziare i suoi DJ più conosciuti

Radio1 della BBC sta perdendo ascoltatori ad un ritmo allarmante.

Dagli 11,3 milioni del 2000 è passata ai 10,5 di quest'anno, ed il primo programma "tagliato" è stato "Evening session" di uno dei suoi conduttori più conosciuti, Steve Lamacq. Ciò che più preoccuperebbe l'ente radiotelevisivo britannico è, oltre alla perdita di ascoltatori, anche la scarsa predisposizione dei suoi DJ nel saper cogliere nuovi fermenti e nuovi trend. Elemento, questo, che una volta invece li caratterizzava positivamente. Ed ora giunge notizia che il dirigente del canale, Andy Parfitt, vorrebbe sbarazzarsi anche di altri due conduttori decisamente noti, Chris Moyles e Dave Pearce. Stranamente intoccabile una delle poche signore di Radio1: Sara Cox è stata recentemente riconfermata al suo posto, e per ben tre anni, nonostante il suo programma abbia perduto il 10% di ascoltatori nel giro di soli 12 mesi. Radio2, sempre della "Beeb", ha ora sorpassato Radio1: 2 conduce su 1 per 13 milioni a 10,5. Al terzo posto c'è una radio che trasmette nella sola zona di Londra, Choice FM, passata dai 2 milioni scarsi del 2000 ai quasi 3 del 2002.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.