Frank Ocean, possibile collaborazione con i Depeche Mode

Frank Ocean, possibile collaborazione con i Depeche Mode

Le cose, per il prossimo album di Frank Ocean, hanno subìto una improvvisa accelerazione. A metà dello scorso dicembre, sentito dal quotidiano britannico "The Guardian", l'artista aveva nicchiato. "Raccontare una storia è tutta un'altra cosa. Per me è la parte più interessante del fare musica. E lo è così tanto che potrei anche non fare un altro album. Magari la mia prossima mossa potrebbe essere un romanzo. Non so!", aveva detto - forse per depistare - Frank. Ma all'inizio di febbraio Om'Mas Keith, uno dei suoi produttori, sentito da fonti USA aveva affermato: "Ha fatto un salto in studio e ha detto che tra un po' si ricomincia a lavorare. Per adesso si sta giusto parlando a livello creativo, saremo presto in studio anche se non so bene quando". Il 20 febbraio ecco che già si parla di pezzi belli e (più o meno) pronti. Sentito da Zane Lowe di BBC Radio 1, ecco che Frank racconta alcuni dettagli sul suo lavoro di studio: "Ho dieci, undici pezzi finiti per il prossimo disco. Sto lavorando a un album molto coeso ai brani precedenti. Alla fine di 'Channel orange' c'è un pezzo intitolato 'Golden girl' e vorrei estendere le stesse sensazioni di quel brano nel nuovo album. Andrò a Bora Bora e quando tornerò ed entrerò di nuovo in sala di registrazione, vedremo che succederà". Oggi si viene a sapere che il successore di "Channel
orange" potrebbe vedere l'apporto dei Depeche Mode. Dave Gahan ha infatti rivelato che, mentre il suo gruppo stava lavorando al nuovo "Delta machine", nella sala accanto c'era proprio Ocean. "Io stavo cantando, Martin Gore era alla chitarra, c'erano altri tipi", ha detto Gahan. "A un certo punto ho avuto la sensazione che ci fosse qualcuno all'ingresso, do un'occhiata e c'è un tipo che sta lì a guardare. Tra una canzone e l'altra arriva un assistente e mi fa: 'Non ti dà fastidio, no? C'è qui Frank Ocean che sta lavorando in un'altra sala e gli piacerebbe davvero tanto potervi incontrare'. Io non avrei neanche pensato che potesse conoscerci, e invece ecco che si scopre che Frank è un nostro grande fan". Dopo qualche scambio di battute, Gore e il produttore Christoffer Berg si sono recati nella sala in cui Ocean stava lavorando e hanno




Contenuto non disponibile







registrato delle parti elettroniche e di synth. Parti che, ha aggiunto Gahan, "potrebbero far parte del suo nuovo disco".
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.