Showcase di Ortiz, l'etichetta di Rosita Celentano debutta in società

Già conosciuto al pubblico radiofonico e televisivo italiano (in virtù di due singoli trasmessi dai network e di un passaggio a “Carramba”, nel febbraio scorso) Mario Ortiz fa il suo debutto live in Italia con uno showcase in programma stasera, 24 settembre, a Milano. Originario del New Mexico (e con sangue Navajo nelle vene), 33 anni, eclettico (è anche attore e ballerino), giramondo, Ortiz presenterà nell'occasione il suo primo album solista, “Indio”, in uscita venerdì prossimo, 27 settembre (distribuzione Sony Music).
Il disco, una raccolta di canzoni pop di impronta etnico-latina con ambizioni da mercato internazionale, segna anche il debutto di una neonata etichetta italiana, la DinDonDan, dietro la quale si cela una delle figlie di Adriano Celentano, Rosita, che alla carriera di attrice e conduttrice televisiva aggiunge ora quella da discografica: con l'obiettivo di promuovere giovani interpreti e autori ma anche di lavorare con artisti già affermati.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.