Dopo 5 anni tornano i Virgins di New York. Parla Julian Casablancas

Dopo 5 anni tornano i Virgins di New York. Parla Julian Casablancas

All'esordio il loro sound era stato definito "un mix tra Strokes, Velvet Underground e Talking Heads". Da allora però sono passati un po' di anni. I Virgins di New York, fondati nel 2006, tra 2008 e 2009 fecero parlare un po' tutti perché sembravano davvero la next big thing. Invece, quando uscì il loro primo album, l'omonimo del 2008, le recensioni furono sì (generalmente) buone  - ma senza strapparsi i capelli - mentre le vendite risultarono piuttosto deludenti. Da allora la band del cantante e chitarrista Donald Cumming non ha pubblicato altro. I Virgins tornano ora, con un album intitolato "Strike gently" e che uscirà il prossimo 13 marzo; l'etichetta che pubblica è Cult Records di Julian Casablancas degli Strokes. Julian, 34 anni, ha detto: "Penso che abbiano fatto un classico, siamo elettrizzati che abbiano scelto di lavorare con noi". "Strike gently" è stato registrato a NYC, all'East Village Recording Centre, sotto l'ex rock club Brownies. Con Cumming suonano Max Kamins (basso), Xan Aird (chitarra) e John Eatherly (batteria). Il tracklisting del lavoro:

1. Prima materia
2. Wheel of fortune
3. Flashbacks, memories, and dreams
4. Figure on the ice
5. Impressions of you
6. What good is moonlight?
7. Travel express (From me)
8. The beggar
9. Amelia
10. Blue rose tattoo.




Contenuto non disponibile







Il gruppo, il cui singolo "Rich girls" è stato inserito da "Rolling Stone" nella lista delle 100 migliori canzoni del 2008, in passato ha aperto per Iggy Pop and the Stooges, Lou Reed, Sonic Youth e Patti Smith.

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.