Rockol Awards 2021 - Vota!

Crowdfunding, Ninja Tune raccoglie fondi per ristampare vinili fuori catalogo

Il crowdfunding non serve solo a finanziare nuovi progetti discografici, tour, eventi speciali o pellicole cinematografiche: può risultare utile anche a un'iniziativa "retrospettiva" come quella ideata dall'etichetta britannica Ninja Tune, che ha deciso di invocare l'aiuto degli acquirenti di dischi per raccogliere le risorse necessarie a ristampare vinili, album e singoli, fuori catalogo e che sarebbe antieconomico duplicare senza conoscere il livello di interesse mostrato dal mercato.

Un esempio, spiegano i portavoce dell'etichetta creata dai dj Matt Black e Jonathan More alias Coldcut, è rappresentato dai tanti vinili andati distrutti nell'incendio che rase al suolo il magazzino di Sony DADC durante le rivolte di Londra dell'estate 2011. Da allora, e proprio a causa del costo del pressaggio dei vinili, quei titoli non sono più stati ristampati: potrebbero esserlo, in futuro, se i consumatori mostreranno di essere interessati.

Ninja Tune invita gli appassionati a selezionare nelle liste di album e singoli fuori catalogo i titoli di interesse e a versare una somma a titolo di "pegno": se il budget prefissato verrà raggiunto, il dischi verranno ristampati e spediti agli interessati (che altrimenti riceveranno ovviamente il rimborso delle somme anticipate). All'iniziativa partecipano anche altre etichette indipendenti come Beggars, Domino, Sunday Best, Accidental, Big Dada, Brainfeeder, Cat Skills e Tru Thoughts.

    Il crowdfunding non serve solo a finanziare nuovi progetti discografici, tour, eventi speciali o pellicole cinematografiche: può risultare utile anche a un'iniziativa "retrospettiva" come quella ideata dall'etichetta britannica Ninja Tune, che ha deciso di invocare l'aiuto degli acquirenti di dischi per raccogliere le risorse necessarie a ristampare vinili, album e singoli, fuori catalogo e che sarebbe antieconomico duplicare senza conoscere il livello di interesse mostrato dal mercato.

    Un esempio, spiegano i portavoce dell'etichetta creata dai dj Matt Black e Jonathan More alias Coldcut, è rappresentato dai tanti vinili andati distrutti nell'incendio che rase al suolo il magazzino di Sony DADC durante le rivolte di Londra dell'estate 2011. Da allora, e proprio a causa del costo del pressaggio dei vinili, quei titoli non sono più stati ristampati: potrebbero esserlo, in futuro, se i consumatori mostreranno di essere interessati.

    Ninja Tune invita gli appassionati a selezionare nelle liste di album e singoli fuori catalogo i titoli di interesse e a versare una somma a titolo di "pegno": se il budget prefissato verrà raggiunto, il dischi verranno ristampati e spediti agli interessati (che altrimenti riceveranno ovviamente il rimborso delle somme anticipate). All'iniziativa partecipano anche altre etichette indipendenti come Beggars, Domino, Sunday Best, Accidental, Big Dada, Brainfeeder, Cat Skills e Tru Thoughts.

Questo è un contenuto esclusivo per gli iscritti a Music Biz

controllo dell'utente in corso
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.