NEWS   |   Industria / 18/02/2013

Sanzione record per l'amministratore di Italianshare: 6,4 milioni di euro

Sanzione record per l'amministratore di Italianshare: 6,4 milioni di euro

Il Prefetto di Salerno ha irrogato la più pesante sanzione economica mai comminata in Italia per la violazione delle leggi sul diritto d'autore: la pena pecuniaria record, 6,4 milioni di euro, è stata disposta a carico dell'amministratore del sito illegale Italianshare (chiuso nel novembre del 2011), un napoletano di 50 anni noto in rete con il nickname di Tex Willer e arrestato nel mese di luglio del 2012 per avere venduto a sei imprese del settore pubblicitario un database riguardante 300 mila utenti completo di indirizzi IP, e-mail e altri dati sensibili.

All'epoca del sequestro la piattaforma illegale conteneva 30 mila opere protette da copyright e vantava oltre mezzo milione di accessi al mese; il sito generava proventi illeciti per 580 mila euro con un'evasione dell' IVA pari a 83 mila euro.

Italianshare faceva parte insieme ad altri quattro siti ( Musicshare.Italiannetwork.net, Filmshare.Italiannetwork.net, UWP.Italiannetwork.net e Italiansexy.net) di un network con sede a Las Vegas che, organizzato in forma di forum, metteva a disposizione degli utenti musica, film, libri, serie televisive, cartoni animati e videogiochi anche prima che venissero distribuiti regolarmente in commercio per il download, l'accesso in streaming e la condivisione su siti Torrent e piattaforme come eMule.