Alla vigilia dei Grammy, musica latina in crisi: colpa di radio e 'pirati'

Alla vigilia dei Grammy, musica latina in crisi: colpa di radio e 'pirati'
La terza edizione dei Latin Grammys, in programma a Los Angeles mercoledì 18 settembre (vedi news), coincide con un momento difficile per la musica USA di lingua ispanica: a dispetto dei successi internazionali di giovani rampanti come Shakira e di star inossidabili come Celia Cruz e Carlos Vives.

Stando alle cifre raccolte dall'associazione di categoria RIAA per i primi sei mesi del 2002 le vendite sono crollate del 26 %, a meno di 19 milioni di pezzi, per effetto della pirateria e della massiccia diffusione di CD contraffatti, articoli a basso prezzo che trovano terreno ancora più fertile presso un pubblico di acquirenti il cui reddito pro-capite è mediamente più basso rispetto a quello della popolazione nordamericana: non a caso, sottolineano alcuni operatori, il 40 % dei CD piratati negli Stati Uniti ha per oggetti proprio registrazioni di musica latina, che pure copre solo il 5 % del mercato discografico USA.

Altri addetti ai lavori, come Luis Brandwayn (presidente di un network di Web radio latine) se la prendono anche con le emittenti radiofoniche “generaliste” e le hit radio, che agli artisti di lingua ispanica continuano a concedere poco spazio.

“E' difficile ascoltare in radio molti dei prodotti che quest'anno sono nella lista delle nomination, anche se stiamo parlando di artisti molto popolari. Il fatto è che molte emittenti restano legate ad un denominatore comune fatto esclusivamente di ballate, salsa, pop e musica messicana”. I Grammy possono servire a cambiare la situazione, quantomeno a livello di singoli artisti:: “Non dipende tanto dai trofei che si portano a casa”, ha spiegato il ceo della Sony latina FrankWelzer all'agenzia Reuters, “ma dalla qualità delle performance rese sul palco dello show. Qualcuno, anche quest'anno, potrebbe fare il colpaccio”. .

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.