Sera di San Valentino: il programma di Madonna

Sera di San Valentino: il programma di Madonna

Potrebbero permettersi chissà quali cose, eppure pare proprio che Madonna e il fidanzato questa sera rimarranno belli tranquilli. Con sincerità, o forse per depistare qualche paparazzo invadente, Brahim Zaibat, il partner della cantante, ha affermato che per San Valentino non ci sono programmi particolari. Zaibat, che con i suoi 25 anni ne ha quasi trenta meno della fidanzata, che ne ha 54, ha detto: "Per me San Valentino è tutti i giorni". Il ballerino d'origini francesi, incontrato alla Settimana della Moda di New York alla preentazione della collezione di Jeremy Scott, ha aggiunto: "Credo che andremo a cena e poi al cinema, come fanno tutti". E, con grande romanticismo: "Per l'amore non c'è un solo giorno. Se ami, ami tutti i giorni. La cosa più romantica che ci sia è dare amore alla tua donna tutti i giorni". Madge e Brahim si sono conosciuti nel settembre 2010, poche settimane dopo che la cantante aveva scaricato senza troppi complimenti il bel toyboy brasiliano Jesus Luz. Pochi giorni fa Brahim è passato ad un nuovo ruolo. Oltre ad essere ballerino e partner di Madonna, lo scorso 12 febbraio è stato confermato che l'uomo ha ora un contratto come modello presso l'agenzia IMG. La sua prima sfilata ufficiale è stata proprio quella per Jeremy Scott, ha riferito il suo nuovo agente Ivan Bart. Brahim ha detto: "Si tratta solo di camminare, quindi non sono nervoso. Capisco uno show, che devi imparare delle cose, ma qui la sola cosa che devi fare è camminare"




Contenuto non disponibile







Madonna è stata sposata due volte, prima con l'attore e regista Sean Penn e poi con il regista Guy Ritchie. La madre di Brahim è di otto anni più giovane della cantante.


 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.