Sanremo 2013: Beppe Fiorello in sala stampa parla di Modugno

Sanremo 2013: Beppe Fiorello in sala stampa parla di Modugno

Questa sera, durante la seconda serata del Festival Giuseppe “Beppe” Fiorello presenterà “Volare”, una fiction televisiva sulla vita e la carriera di Domenico Modugno sceneggiata da Rulli e Petraglia, che andrà in onda lunedì 18 e martedì 19 febbraio su Rai Uno. L'attore si dice emozionato e anche preoccupato, spende parole di amore e rispetto per il personaggio che è stato chiamato a interpretare, esagera anche un po' (“Quella canzone di Modugno ha cambiato l'Italia”) e annuncia per questa sera una sorpresa, che naturalmente non intende rivelare. Riferisce della soddisfazione espressa dalla vedova di Modugno, Franca Gandolfi, dopo aver assistito alla proiezione privata del film; sostiene che suo fratello Rosario gli ha fatto promettere che non risponderà a domande sul Festival di Sanremo; e anticipa che gli piacerebbe raccogliere in un disco cantato da lui alcune canzoni del cantautore di Polignano a Mare.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.