Web radio e streaming, Slacker ora punta al pubblico 'mainstream'

Web radio e streaming, Slacker ora punta al pubblico 'mainstream'

Cambia profilo e strategia Slacker, Internet radio/servizio di streaming statunitense concorrente di Pandora e Rhapsody (ma anche delle europee Spotify e Deezer) con oltre mezzo milione di abbonati a pagamento. Al fine di allargare la sua base di utenti, la piattaforma è stata ridisegnata in modo da attirare un pubblico meno specialistico e più casuale e generalista: interfaccia più user friendly e facile da usare, grafica più accattivante e intuitiva, maggiore enfasi sulle raccomandazioni personali per orientare la navigazione tra i contenuti (non solo musicali, sul sito si trovano anche notizie, programmi comici o sportivi). "Ci è sembrato fosse arrivato il momento di passare gradualmente dal pubblico costituito dei pionieri del servizio a quello mainstream", spiega l'amministratore delegato Jim Cady.

La società di San Diego (California) è nata cinque anni fa come Web radio gratuita organizzata per canali tematici, e successivamente ha introdotto due opzioni a pagamento (3,99 dollari al mese per l'ascolto dei canali radio senza pubblicità; 9,99 dollari al mese per il servizio di streaming on-demand). Il tasso di conversione alle opzioni a pagamento dei suoi 4 milioni di ascoltatori mensili è di circa il 12,5 per cento, la metà di quello dichiarato da Spotify in relazione ai suoi 20 milioni di utenti. Il nuovo modello di business della società, ha spiegato Cady, include sponsorizzazioni di marchi industriali e commerciali che, come Cars.com in questi giorni, consentiranno di offrire il servizio "premium" a titolo gratuito a tutti gli utenti nell'ambito di alcune promozioni speciali.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.