Bruce Springsteen, la scaletta del concerto di LA (e il video di Neil Young)

Bruce Springsteen, la scaletta del concerto di LA (e il video di Neil Young)

Dagli Stati Uniti fioccano i reportage e commenti sul concerto/serata di gala che ieri sera al Los Angeles Convention Center ha fatto da corollario alla consegna a Bruce Springsteen del premio MusiCares Person of the Year per meriti artistici e filantropici. Il Boss non si è limitato a cantare dal vivo ma ha anche partecipato attivamente alla raccolta di fondi destinati a musicisti bisognosi di assistenza medica, personale o finanziaria mettendo all'asta una Fender autografata da ospiti come Katy Perry, Emmylou Harris e Tim McGraw, offrendo una lezione di chitarra della durata di un'ora, biglietti per il concerto e pass per il backstage nonché un giro nel sidecar della sua Harley Davidson e un piatto di lasagne cucinato da mamma Adele Zirilli. Ad aggiudicarsi gli ambiti premi, alla fine, è stata una sua compaesana del New Jersey che non si è fatta pregare per sborsare 250 mila dollari, 187 mila euro circa.

Dopo il discorso di accettazione ("E' un'esperienza un po' bizzarra. Come il matrimonio italiano che io e Patti non abbiamo mai avuto, o un enorme Bar Mitzvah"), e prima di offrire un set di cinque canzoni accompagnato da Patti Scialfa e da alcuni membri della E Street Band, altri 15 brani del suo repertorio sono stati eseguiti dagli artisti accorsi a festeggiarlo. "John Legend mi ha fatto sembrare Gershwin e Neil Young mi ha fatto assomigliare ai Sex Pistols", ha osservato Springsteen. "Questa nottata mi rende orgoglioso di essere un musicista". Nella tarda serata è affiorato su YouTube il video di Young che esegue "Born in the Usa






Queste le canzoni eseguite nel corso dell'evento:

"Adam raised a Cain" - Alabama Shakes
"Because the night" - Patti Smith
"Atlantic city" - Ben Harper, Natalie Maines e Charlie Musselwhite
"American land" - Ken Casey (Dropkick Murphys)
"My city of ruins" - Zac Brown e Mavis Staples

"I'm on fire" - Mumford & Sons
"41 shots (American skin)" - Jackson Browne e Tom Morello
"My hometown" - Emmylou Harris
"One step up" - Kenny Chesney
"Streets of Philadelphia" - Elton John
"Hungry heart" - Juanes
"The ghost of Tom Joad" - Jim James e Tom Morello
"Dancing in the dark" - John Legend
"Lonesome day" - Sting
"Born in the USA" - Neil Young e Crazy Horse


Bruce Springsteen:
"We take care of our own"
"Death to my hometown"
"Thunder road"
"Born to run" "Glory days" (con ospiti)

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.