Whitney Houston arriva da Madame Tussauds

Whitney Houston arriva da Madame Tussauds

Non una, ma quattro. Sono quattro le statue di Whitney Houston che Madame Tussauds ha ordinato alla sua sede centrale di Londra e che stanno per essere distribuite in quattro città dove opera il celebre museo delle cere. Si tratta della prima volta che Madame Tussauds ha ordinato così tante repliche dello stesso soggetto. Whitney che canta l'inno nazionale USA al Super Bowl del 1991 va al Tussauds di Washington DC; Whitney nel film "The bodyguard" del 1992 sarà esposta ad Hollywood; la cantante nel video del 1988 "I wanna dance with somebody" rimarrà a Las Vegas; e infine l'artista alle prese con il suo ultimo disco di studio va a New York. Il museo prende nome da Marie Grosholz, più tardi conosciuta come Madame Tussaud, nata a Strasburgo nel 1761. Il Madame Tussauds ha sedi principali a New York, Las Vegas, Amsterdam ed Hong Kong ma la sede storica, dove risiede dalla metà dell'Ottocento, è quella di Londra dove si erge in Marylebone Road, accanto alla fermata del metrò di Baker Street.




Contenuto non disponibile







All'inizio dello scorso dicembre ha debuttato a Londra la trasposizione teatrale del film "The bodyguard" del 1992, che come si ricorderà vide affiancati nelle parti principali Whitney Houston e Kevin Costner.
-Adelphi Theatre
The Strand
Preview iniziate lo scorso 6 novembre, "prima" ufficiale effettuata il 5 dicembre.
Durata 2 ore e 30 minuti
Biglietti 26/45/70/86 sterline
Prorogato dal 20 aprile al 28 settembre 2013

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.