Canada, malore sul palco per Marilyn Manson

Canada, malore sul palco per Marilyn Manson

Marilyn Manson è stato colpito da un malore poche ore fa mentre era alle battute finali di un concerto a Saskatoon, in Canada: lo riferisce il sito Antiquiet, che riporta alcuni tweet dei presenti allo show. Stando ad una prima sommaria ricostruzione dell'accaduto, il rocker si sarebbe accasciato sul palco all'inizio dei bis, vomitando. L'artista avrebbe cercato comunque di continuare a cantare, in modo estremamente incerto: accortosi che qualcosa non stava andando per il verso giusto, un tecnico pare abbia avvertito il batterista di interrompere l'esecuzione. Portato di peso giù dal palco, il cantante è stato portato in ambulanza al più vicino ospedale. Al momento fonti ufficiali non hanno né commentato lo stato di salute di Manson, né fornito una versione ufficiale dei fatti.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.