Queens Of The Stone Age, nuovo album: c'è anche Elton John

Queens Of The Stone Age, nuovo album: c'è anche Elton John

Ricapitoliamo: ad oggi, di certo, ci saranno Dave Grohl alla batteria, Trent Reznor alla produzione, l'ex bassista Nick Olivieri (solo per un brano), il frontman degli Scissor Sisters Jake Shears e il vecchio amico Mark Lanegan. E, notizia di poche ore fa, anche Elton John. Si allunga di settimana in settimana la lista di ospiti speciali presenti nei crediti del prossimo album dei Queens of the Stone Age, ideale seguito di "Era vulgaris" del 2007 atteso nei negozi per la prossima primavera.

A rivelarlo è stato lo stesso Elton John nel corso di un'intervista rilasciata allo stesso Grohl allo show televisivo Chelsea Lately, programma del canale statunitense E! che - solo per questa settimana - ha ingaggiato l'ex batterista dei Nirvana come conduttore.

"Noi abbiamo registrato qualcosa insieme... qualcosa che la gente non può nemmeno immaginare", l'ha incalzato il frontman dei Foo Fighters: "Già. Ho suonato nel nuovo album dei Queens of the Stone Age", ha svelato la popstar di Pinner. "Amo quella band. Amo anche i Them Crooked Vultures, dove c'è sempre Josh (Homme, ndr). Registrare non è stato facile. Io sono un pianista e una guitar band suona in modo diverso, più duro...".

A quanto pare, nel brano - il cui titolo, ovviamente, non è ancora stato svelato - che ha visto la voce di "Rocket man" come co-protagonista la line-up intervenuta in studio sarebbe stata composta, oltre che dagli stessi Grohl e John, anche da Josh Homme, Troy Van Leeuwen, Michael Shuman e Dean Fertita.

"Il miglior trucco di sempre è non usare trucchi", scrisse la band in un criptico messaggio consegnato alle pagine del mensile Mojo il mese scorso: "Le canzoni sono molto crude: sono la nostra sincera reazione a quello che abbiamo vissuto nell'ultimo anno. Non riusciamo a scrivere del passato o del futuro perché siamo troppo legati al presente".

Contenuto non disponibile


La band si esibirà in Europa nel corso della prossima estate - la date annunciate, per il momento, danno il gruppo per confermato il 13 giugno a Interlaken, in Svizzera (a circa tre ore di auto da Milano), il giorno successivo a Donnington, Regno Unito, per il Download Festival, il 26 a Helsinki, il 29 a Roskilde, in Danimarca, il 30 al Rock-A-Field in Lussemburgo, il 3 luglio a Sopron in Ungheria e il 5 a Gdynia, in Polonia - senza, però, Grohl alla battiera: ad oggi non è ancora stato indicato il suo sostituto per le attività dal vivo.  

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.