Blur, l’allarme non è finito. Coxon escluso dal nuovo album?

Fan dei Blur nuovamente in allarme. Le notizie preoccupanti sulla presunta frattura tra Graham Coxon ed il resto del gruppo erano appena state tacitate dalla dichiarazione del chitarrista, il quale aveva riferito di non aver lasciato la band. Ma, trascorsi pochi giorni dalle rassicuranti parole, si ricomincia. Ad alimentare le voci, lo stesso Coxon. Il musicista ha infatti confessato al New Musical Express di non essersi recato in Marocco col resto del gruppo per registrare parti del nuovo album. Fosse solo questo, passi. Ma l’elemento più sorprendente è che ora, con le sessioni attualmente in avanzata fase di svolgimento a Londra, Coxon non ha ancora messo piede in studio con i suoi (ex?) compagni. In sala si reca, ma solo per lavorare al suo prossimo CD solista, “The kiss of morning”. Intanto Damon Albarn e soci vanno avanti: il cantante ha riferito che la band ha 25 nuove composizioni e che intende pubblicare il nuovo album nel prossimo mese di gennaio.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.