Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Metal / 06/02/2013

Randy Blythe (Lamb of God): il processo è iniziato, sfilano i testimoni

Randy Blythe (Lamb of God): il processo è iniziato, sfilano i testimoni

E' iniziato ed è in pieno svolgimento il processo al cantante dei Lamb of God, Randy Blythe, accusato dalle autorità della Repubblica Ceca della morte di un fan durante un concerto del 2010.
Se venisse davvero giudicato responsabile della morte del giovane Daniel Nosek, che cadde dal palco in un modo che per l'accusa è chiaramente stato provocato dal cantante - che avrebbe spintonato il malcapitato - Blythe potrebbe dover scontare fino a 10 anni di prigione senza diritto a sconti o permessi. Inoltre i parenti del giovane deceduto chiedono un risarcimento pari a 10 milioni di corone (circa 530.000 dollari).

Alcuni amici di Nosek, testimoniando martedì 5 febbraio, hanno accusato Blythe di comportamenti violenti durante il concerto, mostrando foto che lo ritraggono chino su un giovane in una posa che potrebbe sembrare pericolosa - pare quasi che il cantante lo stia strozzando.
In realtà il ragazzo - Milan Poránek - ha poi testimoniato spiegando che le cose erano molto diverse: "Sembra così, ma non è quello che stava accadendo", ha dichiarato ai tre giudici della Corte. "Volevo lanciarmi dal palco e Blythe mi ha trattenuto immobilizzandomi a terra perché ero davvero troppo ubriaco. Lo ha fatto vedendo come mi stavo comportando e aveva totalmente ragione".

Le testimonianze degli amici di Nosek - che per ora sono tutti concordi nel cercare di dimostrare la colpevolezza del musicista - hanno per ora fatto rilevare qualche contraddizione (anche se di entità non macroscopica). Il punto più evidente è però che tutti ricordano poco e male gli eventi di quella serata di ormai tre anni fa.

Il processo dovrebbe durare fino a fine della settimana; poi resteremo in attesa del verdetto.



 

Scheda artista Tour&Concerti
Testi