Universal e Republic, la partnership continua

Universal e Republic, la partnership continua

La Republic Records dei fratelli Monte e Avery Lipman, reduce negli Stati Uniti da una stagione di notevole successo con Gotye, PSY, The Weeknd, Of Monsters and Men e Florence and The Machine, ha rinnovato con Universal Music un accordo di partnership che prosegue dal 1995. "Monte e Avery si sono confermati uno dei team creativi più formidabili in tutta l'industria", ha spiegato il presidente e ad di Universal Lucian Grainge nel comunicato che annuncia il rinnovo a lungo termine della collaborazione e la loro nomina al ruolo, rispettivamente, di chairman e amministratore delegato e di presidente e chief operating officer dell'etichetta. "Sono davvero due dirigenti discografici di livello mondiale che hanno saputo riscrivere le regole del talent scouting e del lancio dei nuovi talenti".

Analoghi apprezzamenti nei loro confronti sono stati espressi da Barry Weiss, presidente e amministratore delegato delle East Coast Labels di Universal, mentre i due fratelli hanno ribadito il loro impegno quotidiano nel "costruire una cultura che promuova la comunità artistica". "L'appoggio senza pari che Lucian e Barry assicurano a Republic", hanno aggiunto, "continua a stimolarci nell'essere competitivi mentre cerchiamo di soddisfare le esigenze dei nostri straordinari artisti, dei nostri venture partner e dei nostri dinamici dirigenti".

La collaborazione tra Universal e Republic si iscrive in un modello di partnership e alleanze strategiche che la major di Vivendi ha adottato anche con altre etichette tra cui Big Machine (Taylor Swift), Cash Money (Lil Wayne, Drake, Nicki Minaj), Brushfire (Jack Johnson), Lava Records (Jessie J), Loma Vista (Soundgarden) e American Recordings (Avett Brothers).

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.