UK, per salvarsi HMV vende anche gli ultimi club e bar di proprietà

UK, per salvarsi HMV vende anche gli ultimi club e bar di proprietà

Il tentativo di salvataggio di HMV, nel Regno Unito, passa anche attraverso la liquidazione di tutte le proprietà estranee al core business (vendita al dettaglio di cd, dvd, videogiochi, libri, cuffie, accessori musicali ed elettronica di consumo): come ad esempio il gruppo G-A-Y, che include il nightclub Heaven, due bar a Londra e uno a Manchester. La catena commerciale era il maggior azionista della holding di cui gli amministratori di Deloitte hanno disposto la restituzione al fondatore Jeremy Joseph preservando circa 200 posti di lavoro; G-A-Y costituiva l'ultimo asset di proprietà di HMV nel campo della musica e dell'intrattenimento dal vivo, dopo la vendita in dicembre (per 7,3 milioni di sterline) dei club londinesi Jazz Cafè e Barfly, del Ritz di Manchester e del marchio del festival Lovebox.

Come già riportato da Rockol, i piani annunciati ieri da Deloitte prevedono la chiusura di 60-100 negozi HMV (su 223) e il taglio di 1.500 posti di lavoro rispetto a un organico di oltre 4 mila unità. Secondo il Telegraph abbasserà per sempre le saracinesche anche uno dei due negozi principali siti nel centro di Londra, anche se al momento non è dato di sapere se si tratterà del punto vendita ubicato in Oxford Street o di quello di Piccadilly Circus; tutti i negozi resteranno comunque aperti fino ad esaurimento delle scorte e in questi giorni praticano una promozione del 25 per cento sui prezzi di vendita della grande maggioranza dei prodotti.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.