Perché il figlio della Posh Spice si chiama Romeo? A Londra dicono che...

In attesa che papà o mamma sciolgano l’amletico dubbio, comunicando ai media il motivo che li ha spinti ad assegnare al loro secondo figlio il nome Romeo, i quotidiani londinesi si stanno sbizzarrendo con una serie di ipotesi. Effettivamente la scelta ha colto tutti di sorpresa. Quando “Becks”, uscendo dall’ospedale dove era sino a quel momento rimasto con la moglie Victoria (la notizia del parto è stata data da Rockol domenica 1° settembre), ha comunicato ai reporter che il nome imposto al nascituro era Romeo, qualcuno è rimasto a bocca aperta. Si riteneva che il maschietto avrebbe ricevuto un nome più esotico, visto che dopotutto il primo figlio della Posh e del capitano del Manchester United è stato battezzato Brooklyn. Ordunque, perché Romeo? Chi più spera che Posh’n’Becks abbiano un minimo di cultura (ma le aspettative potrebbero rimanere deluse) ritiene –ovviamente- che i due siano fan di Shakespeare. Qualora cada l’ipotesi del bardo di Stratford, se ne affacciano altre veramente inquietanti. Queste le tre principali. La prima: David, nonostante abbia auto di lusso a profusione, in realtà in fondo al cuore è un grande ammiratore dell’Alfa Romeo. La seconda: il bimbo venne concepito a Roma e non, come finora si era creduto, a Parigi. La terza: il titolare della Nazionale inglese, il quale ha notoriamente gusti musicali piuttosto limitati, come buona parte dei maschi inglesi abbienti ama i Dire Straits. Ed una delle canzoni più belle di Knopfler e soci s’intitola, appunto, “Romeo and Juliet”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.