Doors, arriva il libro di John Densmore

Doors, arriva il libro di John Densmore

Dopo l'esclusiva su Facebook dello scorso 5 dicembre, dove si è potuto assistere al concerto che Jim Morrison e soci tennero nel 1968 all'Hollywood Bowl, nuove notizie dal pianeta Doors. Stavolta entra in orbita un libro, in attesa del quale è stato estratto ad arte un episodio controverso per far parlare del prodotto. Il volume è stato scritto da John Densmore (Los Angeles, 1° dicembre 1944), è stato intitolato "The Doors: unhinged" e sarà disponibile dal prossimo aprile attraverso CreateSpace, Amazon e Kindle Direct Publishing. L'episodio sul quale il batterista si soffermerà, promettendo di dire la sua sulla vicenda, è quello dei famosi 15 milioni di dollari che gli altri due rimanenti membri, Ray Manzarek e Robbie Krieger, vollero assolutamente mettersi in tasca grazie ad un accordo con la Chrysler che voleva inserire una canzone dei Doors in un suo spot; Densmore era contrario, e adesso motiva il perché. John, che 23 anni fa pubblicò l'autobiografia "Riders on the storm", passa in rassegna numerosi altri episodi, alcuni dei quali apparentemente bizzarri, tra i quali la denuncia da 40 milioni di dollari ricevuta da parte di Manzarek e Krieger e il tentativo, da parte di un avvocato dei due, di farlo passare per comunista (accusa infamante negli USA) e simpatizzante di al-Qaeda.




Contenuto non disponibile







Il libro, secondo il comunicato stampa, ha l'endorsement e il supporto di Neil Young, Tom Petty, Bonnie Raitt, Randy Newman, Tom Waits, Eddie Vedder, Jim Ladd, Oliver Stone, Tim Robbins, Jeff Bridges, Michael Blake, Tom Robbins, Michael Connelly, Anthony DeCurtis, Nigel Williamson, Pearl “Penny” Courson e la Fondazione Jim Morrison.


THE DOORS: UNHINGED
CreateSpace e Kindle Direct Publishing via Amazon.com
17 aprile 2013

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.