Il manager dei Metallica: 'Lo streaming si mangerà il download'

Il manager dei Metallica: 'Lo streaming si mangerà il download'

Streaming o download? Nel perdurante dibattito sui futuri scenari della musica digitale anche il manager dei Metallica Cliff Burnstein si schiera senza indugi dalla parte di coloro che pronosticano l'evoluzione definitiva del mercato verso i modelli di "accesso". Intervistato dal New York Times, Burnstein si è detto convinto che si arriverà al punto in cui lo streaming cannibalizzerà totalmente il download. "Calcoliamo che quel punto corrisponda a circa 20 milioni di abbonati nel mondo", ha aggiunto, aggiungendo che quando questo accadrà "incasseremo più denaro attraverso i servizi di subscription". Non a caso, agli inizi di dicembre i Metallica hanno annunciato la concessione in licenza dell'intero catalogo a Spotify. "Lavorare con Spotify", ha dichiarato la band californiana nell'occasione, "era davvero il passo più logico da fare e non vediamo l'ora di sapere cosa ci porterà il futuro!".

Le considerazioni del loro manager sono probabilmente mutuate da D.A. Wallach, cantante e chitarrista del gruppo indie Chester French ma anche "artist in residence" di Spotify, che lo scorso settembre aveva fatto una dichiarazione dello stesso tenore: "Se riusciremo ad arrivare alle dimensioni di Netflix e ai suoi 20 milioni di abbonati", disse allora il giovane rocker americano, "stimiamo che saremo in grado di versare agli artisti quanto iTunes paga loro oggi su base annua".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.