Rolling Stones, Mick Jagger apre al festival di Glastonbury

Rolling Stones, Mick Jagger apre al festival di Glastonbury

Glastonbury, la madre di tutti i festival. La kermesse britannica di massa, che si svolge quasi tutti gli anni da 41 anni, stavolta potrebbe vedere degli headliner da lasciare a bocca aperta. Gli spettatori - 135.000 biglietti venduti in 90 minuti lo scorso 7 ottobre - potrebbero infatti assistere ad una delle rarissime partecipazioni dei Rolling Stones ad un festival: Mick Jagger ha infatti lasciato intendere che la band sta considerando l'opzione. Sentito dall'NME, Sir Mick, interrogato sui progetti degli Stones per i prossimi dodici mesi, ha detto: "In questo momento la sola cosa che sto facendo è vagliare le possibilità, considerando le date, come ognuna di esse si adatta e così via. Vediamo cosa viene fuori. Se una di quelle possibilità è Glastonbury? Al mondo ci sono altre cose! Detto questo, Glastonbury è un evento molto importante. E comunque sembra essere molto importante per i miei figli, anzi la pietra miliare del loro anno". Verso la fine dell'intervista il 69enne cantante ha buttato lì una domanda apparentemente senza grandi risvolti ma in realtà molto significativa. Considerando che il Glasto si chiude alla domenica sera, e nelle settimane precedenti uno degli sport nazionali britannici è costituito dalle previsioni del tempo per sapere quali condizioni atmosferiche attendersi, Jagger ha detto: "Sì, ma alla domenica pioverà? Alla domenica non piove quasi sempre?".




Contenuto non disponibile








Glastonbury si tiene a Pilton, Somerset, nell'ultimo fine settimana di giugno ed è gestito da Michael Eavis. L'ultima edizione si è svolta nel 2011 (la 2012 è saltata per dar tempo all'erba di ricrescere e per la concomitanza con le olimpiadi) con headliner U2, Coldplay e Beyoncé.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.