'Comedown machine', ecco il nuovo album degli Strokes

'Comedown machine', ecco il nuovo album degli Strokes

Le prime informazioni sul nuovo album degli Strokes risalivano già al giugno 2011. La band affermò che avrebbe voluto entrare al più presto in studio per realizzare il seguito di  "Angles", quarto album pubblicato pochi mesi prima.  Giugno 2012, è passato un anno e Billboard rivela che gli Strokes si trovano a New York per lavorare sul successore di "Angles". Con la band, agli  Electric Lady Studios, c'è il produttore Gus Oberg, il quale lavorò parti di quel disco e collaborò col chitarrista Albert Hammond Jr per il suo album solista del 2008 "Como te llama?". Ma l'accelerazione è di pochi giorni fa. E' infatti il 17 gennaio quando un'emittente radiofonica di Seattle riporta che in redazione si sta ascoltando un singolo nuovo di zecca degli Strokes, "All the time". Il giorno dopo "Billboard", un po' spiazzato per essere stato anticipato da un concorrente della grandezza di un Puffo, conferma: la band avrebbe effettivamente in programma di diffondere a breve il primo estratto - intitolato proprio "All the time" - di un nuovo disco che dovrebbe venire distribuito sul mercato in un periodo ancora non definito del 2013. E' il 25 gennaio. Gli Strokes, fondati a New York City nel 1998, diffondono un nuovo brano che, sorpresa, è "One way trigger" e non "All the time". Solo oggi, con titolo dell'album e data di pubblicazione ufficializzati, diventa tutto chiaro: l'album è stato battezzato "Comedown machine" e sarà pubblicato il prossimo 26 marzo. "All the time" sarà poi il primo singolo effettivo che uscirà poco prima dell'album. "One way trigger" sarebbe quindi da prendere come











teaser e non come un'uscita vera e propria.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.