Eve: sport estremi per combattere la paura del vuoto

E’ una delle più amate e musicalmente coraggiose rapper negli Stati Uniti, eppure Eve ha una terribile fobia per l’altezza, che le impedisce di vivere una vita normale.

Così, stufa di questo fastidioso problema, Eve ha deciso di prendersi un po’ di ferie per combattere il terrore per il vuoto dedicandosi a sport estremi: “Ho provato a fare un tuffo da quattordici metri di altezza”, ha raccontato Eve, “fino a quando il mio torace non ha smesso di sentir dolore. Ho anche provato a volare con un parapendio, ma mentre ero in aria avevo la nausea e sudavo in continuazione. Ad un certo punto mi sono messa ad urlare, perché volevo assolutamente tornare sulla terra ferma. Purtroppo, però, lassù nessuno riusciva a sentirmi. Per fortuna siamo atterrati in tempo, altrimenti credo proprio che avrei vomitato sulla testa di qualche sfortunato”. .

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.