Comunicato Stampa: Un disco antologico per i Tre Allegri Ragazzi Morti

Comunicato Stampa: Un disco antologico per i Tre Allegri Ragazzi Morti
La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.


SERGIO RUBINI SFASCIA TUTTO SULLE NOTE DEI RAGAZZI MORTI NEL FILM “LA FORZA DEL PASSATO” IN CONCORSO AL FESTIVAL DEL CINEMA DI VENEZIA

La Forza del Passato è uno dei tre film italiani in concorso al Festival del Cinema di Venezia. Sergio Rubini è Giovanni Orzan, protagonista del romanzo omonimo di Sandro Veronesi a cui il regista, Piergiorgio Gay, si è ispirato per la realizzazione di questo film.
Scrittore affermato di libri per bambini, Orzan a quarant’anni scopre che il padre, morto la settimana prima, era una spia del KGB e che la moglie Anna lo ha tradito.
Il mondo di Gianni Orzan crolla in quattro giorni.
Per sottolineare il cortocircuito esistenziale del protagonista, nella scena in cui Sergio Rubini “perde il controllo” e fa a pezzi la sua camera, il regista ha scelto come colonna sonora un medley confezionato appositamente dai Tre Allegri Ragazzi Morti (band di Pordenone di rock’n’roll alternativo attiva dall’inizio degli anni 90) per l’occasione.

Ma il mondo dei Tre Allegri Ragazzi Morti entra fortemente nel film anche in altri modi. Sergio “Gianni Orzan” Rubini indossa spesso la t shirt ufficiale dei Tre Allegri Ragazzi Morti. Al muro della sua camera è appeso un manifesto con i disegni di Davide Toffolo (chitarrista, cantante nonché famoso fumettista).
E il protagonista, uno scrittore non troppo illuminato che usa rubacchiare qua e là tra i testi dei miti del rock, in Italia, grazie all’intervento del regista, saccheggia tra i testi del gruppo di Pordenone. “Il protagonista del libro aveva questa usanza di prendere e ricontestualizzare i testi di gente come Jim Morrison o John Lennon”, ha dichiarato Piergiorgio Gay riguardo al coinvolgimento del gruppo nel film. “Ascolto molta musica. Nel film ho voluto trasferire certe cose che sento, come ad esempio i Tre Allegri Ragazzi Morti. Credo fossero funzionali al suo mondo. Inoltre mi piaceva l’idea che un quarantenne come il protagonista ascoltasse musica come quella dei Tre Allegri.
Serviva per dare un senso di vicinanza all’idea di adolescenza che Gianni Orzan persegue nel suo mondo”.

Il medley dei Tre Allegri Ragazzi Morti (“Batteri - Dipendo da Te”, scelto insieme a un pezzo dei Prozac e alla colonna sonora scritta dai Quintorigo per il film), è un mix di due vecchi brani incisi dal gruppo e pubblicati finora solo su una registrazione autoprodotta e autodistribuita nel 1995 (Allegro Pogo Morto) e verrà inserito nel nuovo album raccolta della band.
Il disco (Le Origini è il suo titolo) è una raccolta antologica contenente le prime tre pubblicazioni autoprodotte dalla band, oltre che alcune bonus track, qualche pezzo live e la traccia che fa da colonna sonora al film.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.