Wilko Johnson, ultimo tour in UK: è rivolta (spontanea) contro i bagarini

Wilko Johnson, ultimo tour in UK: è rivolta (spontanea) contro i bagarini

Dopo la diagnosi di una forma terminale di tumore al pancreas (che, per precisa scelta del malato, non verrà combattuta con nessuna forma di chemioterapia), il già chitarrista dei Dr. Feelgood Wilko Johnson ha deciso di tenere una tournée d'addio in Francia e nel Regno Unito: l'artista farà tappa prima oltralpe - tra il 6 e 9 febbraio a Barberaz, Le Thor, Besancon e Bartenheim - per poi dirigere oltre la Manica, dove sarà di scena il 16, 17 e 18 febbraio a Sheffield, il 6 marzo a Londra, il 7 a Bilston, l'8 a Holmfirt e il 9 a Glasgow.

Eventi che, come è ovvio immaginare, hanno attirato l'attenzione di appasionati e fan dell'icona del pub rock britannico, facendo segnare senza troppa difficoltà il sold out in quasi tutti i locali destinati ad ospitare le esibizioni. E attirando, di conseguenza, l'attenzione degli speculatori.

"Il grande Wilko sarà qui, a marzo, per salutare il suoi fan", ha riferito un portavoce del Robin 2, il locale di Bilston presso il quale è stata programmata l'esibizione: "Abbiamo venduto tutti i biglietti per lo spettacolo in sole tre ore. Ne eravamo davvero fieri: pensavamo che gli avremmo dato un saluto come si deve, e che ci fossero tutti i presupposti per un concerto grandioso". Poi, online, l'amara scoperta: "Per precisa scelta di Wilko i prezzi dei tagliandi erano stati venduti a prezzi calmierati, solo 17 sterline e 50 l'uno. Con grande dispiacere, però, abbiamo scoperto come parte degli ingressi siano stati messi in vendita su eBay a 79 sterline e su Viagogo addirittura a 167".

Di qui, la decisione di aprire una petizione online (raggiungibile a questo indirizzo) per chiedere alle società di secondary market di non supportare la speculazione, almeno in questo caso: "La mancanza di coscienza da parte di questi bagarini ci disgusta", si legge nel testo che presenta la raccolta firme, "Wilko è malato terminale di cancro, e farà un tour per salutare i suoi fan che sta venendo sfruttato da speculatori e 'imprenditori' che lucreranno sulla pelle di musicisti, manager e locali. Chiediamo che a tutto questo venga messa la parola fine: sfruttare gli appassionati fino a questo punto non è ammissibile".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.