Christina Milian: ‘Voglio un culo enorme!’

Christina Milian: ‘Voglio un culo enorme!’
Mentre ogni ragazza normale si dedica a faticosissimi esercizi per far scomparire la materia adiposa accumulata sul didietro, c’è qualcuna che invece ne vorrebbe avere a iosa. Christina Milian, ragazzina dell’R&B, se potesse vorrebbe appunto cambiare una sola parte del suo corpo: il sedere. Troppo secco, ossuto e informe. La ventenne cantante, rinomata per possedere un fisico al limite della perfezione oltre che a una nutrita schiera di celebri ammiratori (tra loro lo sportivo Sol Campbell), non sarebbe poi così felice: “Vorrei cambiare il mio sedere”, ha ammesso quasi con le lacrime agli occhi. “Mi piacerebbe che fosse molto più grande. Ogni volta che faccio esercizio, il mio fondoschiena sembra sparire, e di questo mi lamento spesso con il mio trainer. Perché io voglio un culo davvero enorme!”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.