Virgin, a Ron Fair (Geffen) la direzione creativa negli Stati Uniti

Virgin, a Ron Fair (Geffen) la direzione creativa negli Stati Uniti

Dopo la nomina di Ted Cockle (ex Island) al ruolo di presidente di Virgin Records UK, a capo di Virgin US arriva ora Ron Fair: nel suo ruolo di chief creative officer ed executive vice president, avrà il compito di ricostruire il roster dell'etichetta guidando tanto il team A&R che lo staff di marketing affidato alla responsabilità di Ashley Burns.

Fair, 33 anni di servizio nell'industria discografica, si è occupato di A&R presso RCA, EMI, Island e Chrysalis ed è stato presidente della A&M e (negli ultimi dieci anni) della Geffen contribuendo al successo di artisti come Christina Aguilera, Black Eyed Peas, Pussycat Dolls e Il Volo, il trio di giovanissimi tenori italiani di chi ha curato la produzione esecutiva di entrambi gli album. Sposato con la cantautrice Stefanie Ridel (componente delle Wild Orchid) e appassionato di cucina, giardinaggio e alpinismo, è noto anche per avere scalato il Kilimanjaro. Prima di assumere il nuovo incarico, Burns era invece executive vice president della EMI in Nord America e si occupava delle partnership siglate dalla società sul fronte digitale, online e mobile.

"Ron Fair", ha dichiarato il presidente e amministratore delegato del Capitol Music Group Steve Barnett, "è semplicemente uno dei migliori discografici in circolazione. Oltre ad avere grandi qualità sul fronte dell'A&R è anche un produttore, arrangiatore e tecnico del suono di prim'ordine e un direttore musicale acclamato e di grande successo". "Per me", ha replicato Fair, "si tratta di un'opportunità unica: si tratta di gestire e di ricostruire la Virgin Records con assoluta concentrazione e creatività, fornendo una nuova casa musicale ad artisti emergenti". .

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.