Nick Cave, il nuovo album è con Kobalt

Nick Cave, il nuovo album è con Kobalt

Chiuso il rapporto con la Mute, che aveva pubblicato tutti i suoi dischi con i Bad Seeds dal 1984 ("From her to eternity") al 2008 ("Dig, Lazarus, dig!!!"), oltre ai due capitoli a nome Grinderman, per il nuovo album di studio "Push the sky away" Nick Cave e il suo management ATC si affidano a Kobalt Label Services, divisione di una indie molto attiva anche sul fronte delle edizioni musicali (è di queste ore la notizia della firma di un contratto di amministrazione a livello mondiale con Dave Grohl in vigore dal 2014).

KLS, spiega Music Week, si occuperà della distribuzione mondiale dell'album in formato fisico e digitale (negozi di download e servizi di streaming), di iniziative D2C (direct-to-consumer), di marketing e promozione, di analisi dati e tracciamento royalty, di licenze di sincronizzazione e di altri servizi. "Siamo estremamente orgogliosi di contare Nick Cave e i Bad Seeds tra i clienti essenziali di KLS", ha spiegato al settimanale specializzato inglese il managing director Paul Hitchman. "Il loro nuovo album è attesissimo e la risposta che abbiamo ricevuto dall'ampia rete dei nostri partner distributori è stata fenomenale"; il manager Brian Message ha invece voluto sottolineare che "per Nick la campagna relativa a 'Push the sky away' rappresenta un nuovo, eccitante ed entusiasmante capitolo sia sotto il profilo creativo che sul piano del business".





"Push the sky away" sarà pubblicato il 18 febbraio in formato digitale, cd e limited edition cd+dvd, mentre in aprile uscirà la versione "super deluxe box set". Per promuovere la pubblicazione, l'artista australiano e la sua band terranno un ristretto numero di concerti a Londra, Parigi, Berlino e Los Angeles.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
9 giu
Scopri tutte le date

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.