Rockol Awards 2021 - Vota!

Irrepressibles, 'Nude': 'Accettare la propria natura rende liberi, sempre'

Si intitola "Nude" il nuovo album degli Irrepressibles, in uscita il 5 febbraio in Italia. La performance orchestra guidata dal poliedrico musicista e compositore Jamie McDermott torna sulle scene musicali con un lavoro dalle sfumature più electro/dark rispetto al precedente "Mirror mirror" del 2010. La band inglese, composta da dieci elementi, si è fatta conoscere al grande pubblico grazie a "In this shirt", brano accompagnato da un suggestivo cortometraggio.
Raggiungiamo Jamie McDermott, in Italia per promuovere il nuovo lavoro, per parlare con lui dei brani di "Nude" e dei progetti artistici della sua orchestra: "Nasco come cantante e compositore, lavorando sia per conto mio che con alcuni gruppi", racconta l'artista, "ho sempre scritto da solo la mia musica: pezzi onesti e sentiti ispirati alla mia vita.

Successivamente, mi sono avvicinato a nuovi suoni e ho cominciato a sperimentare con l'electro e le sonorità underground. Così è diventato interessante per me creare della musica che avvicinasse l'elttronica a strumenti più tradizionali come le percussioni, la chitarra per dare vita ad arrangiamenti dinamici. Ho così iniziato a scrivere i brani e a suonarli con un piccolo gruppo, successivamente ho aggiunto altri elementi come gli archi, il piano: insomma a mano a mano si è creata un'orchestra. Così, ho dovuto studiare le partiture per strumenti che non conoscevo, è stato molto interessante e molto complicato al tempo stesso. Da questo esperimento è nato il primo disco 'Mirror mirror', in cui ho voluto esplorare in pieno tutti gli orizzonti in cui un gruppo orchestrale può addentrarsi. A questo, ho aggiunto la parte artistica dal vivo. Avevo in mente qualcosa di più del classico concerto, volevo creare una performace artistica con visual, istallazioni luminose e un concept in cui il design si sposasse perfettamente con le dinamiche di un'orchestra come la nostra. E' cominciato tutto così", afferma Jamie.
"Desidero comunicare al meglio l'emotività della mia musica con immagini, oggetti e tutto ciò che possa aiutare il pubblico ad introdursi al meglio nei testi che scrivo e farli propri", aggiunge il cantante. "'Irrepressibles' sta ad indicare lo spirito con cui è nato il gruppo orchestrale: siamo una band che va oltre il pop, gli schemi tradizionali. La nostra caratteristica principale è essere guidati dalle emozioni, dai sentimenti. Ci sentiamo liberi di essere ciò che siamo, io in primis mostro la mia sessualità senza tabù. Siamo un collettivo che accoglie arte e creatività, collaboriamo con fashion designer e registi: come ho già detto per noi le arti visive sono molto importanti, ci permettono di dare voce alla nostra musica attraverso le immagine, il che per noi è molto importante".
Parliamo con McDermott di "Nude": 'E' un disco molto onesto, era mia intenzione mettere a nudo il mio animo, esplorando la mia omosessualità. Da un certo punto di vista è molto forte: si parla di emozioni, stati d'animo, senza censure di alcun tipo. E' una voce fuori dal coro e vuole essere vicino a tutti coloro che si sentono oppressi, che non si accettano. Nel pop manca un po' questo coraggio di spogliarsi di tutti i pre-concetti. Il titolo 'Nude', inoltre, si ispira all'arte: la bellezza della nudità nella scultura, nella pittura. Il nudo è la forma artistica più vera, più naturale, tanto perfetta nell'armonia dei corpi come nelle imperfezioni che caratterizza l'essere umano. 'Nude' mi sembrava il titolo perfetto per questo disco", racconta il compositore.
Il primo singolo estratto dal nuovo disco degli Irrepressibles è "New world": "Questo brano è uno dei primi che ho deciso di inserire nell'album", racconta Jamie, "è un pezzo a cui sono molto legato: l’ho scritto quando avevo vent'anni, è stata una sorta di coming out riguardo la mia omosessualità. Questo brano mi ha reso libero e mi ha aiutato ad affrontare le difficoltà: Da quel momento si è aperto davanti a me un mondo nuovo, fatto di verità. Mi sono accettato e ho cominciato a vivere una vita vera, la mia vita. Nel brano ci sono delle voci corali che rappresentano i 'fantasmi' che opprimonoi tutti quei ragazzi omosessuali che hanno pensato al suicidio per liberarsi da una condizione che hanno fatto fatica ad accettare e che le persone che hanno accanto non hanno voluto comprendere. La vera libertà è prendere coscienza di chi si è, di non vergognarsi, e soprattutto accettarsi. Vale per ognuno di noi", continua l'artista.
"L'ispirazione può provenire in qualsiasi momento e luogo. Molte idee per i brani di questo nuovo disco mi sono arrivate in un albergo di Modena, dopo un'esibizione. Trovata un po' di tranquillità ho potuto buttare giù degli arrangiamenti e ho iniziato a cantare parti di testo al computer, per registrarle. Molti dei brani sono stati scritti voce e chitarra, successivamente ho lavorato alle partiture per i vari strumenti. Come ho detto all'inizio, questo disco esplora sonorità più elettroniche rispetto a 'Miirror mirror', che posso definire un album orchestrale in senso stretto. La natura di 'Nude' è prettamente filmica, io e i musicisti abbiamo lavorato come se stessimo approcciando alla colonna sonora della nostra esistenza, aggiungendo elementi tipici del nostro passato recente come la new wave, l'elettronica oppure cenni di doo-woop anni '50", prosegue il compositore.
Gli Irrepressibles saranno in tour da febbraio, come ci racconta McDermott: "Abbiamo pianificato delle date a partire dal mese di febbraio, stiamo aspettando delle conferme e prevediamo di passare in Italia di sicuro. Abbiamo pensato a delle installazioni per i concerti di presentazione di 'Nude', che accompagnino la musica e che possano permettere ai brani di arrivare al pubblico in maniera ottimale. Avremmo un piano e due batterie, più tutti gli elementi classici di un'orchestra. Sul palco mi sento sempre molto fragile, vivo il momento con tutto me stesso, a volte mi sento spaventato dal carico emotivo che mi porto dietro dal vivo, ma è necessario a trasmettere al pubblico ciò che provo. Per me è essenziale", conclude il cantante.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.