Noel Gallagher, affiora sul Web l'inedito 'Oh, Lord': ascolta

Noel Gallagher, affiora sul Web l'inedito 'Oh, Lord': ascolta

E' spuntato su Internet un inedito di Noel Gallagher: il brano, intitolato semplicemente "Oh, Lord", potrebbe essere stato registrato nel 2010, quindi verosimilmente nel periodo che lo vide impegnato nelle session di realizzazione del suo primo album solista, "High flying birds". Solo la scorsa estate emersero altri due brani mai apparsi su una pubblicazione ufficiale dell'ex maggior compositore degli Oasis, "God helps us all" e "Makes me wanna cry", registrati durante un soundcheck effettuato in occasione di una delle date del suo ultimo tour. "Ho intenzione di finire anche questa", disse il cantante e chitarrista a proposito di "God helps us all": "Ho un po' di canzoni per le mani che voglio concludere quando non sarò più con la band. Ogni cosa a suo tempo".

E questo potrebbe essere il periodo giusto per mettere mano alla stesura di nuovo materiale: a metà dello scorso settembre l'artista riferì infatti di volersi prendere una pausa interrompendo quasi del tutto le attività tanto in studio quanto dal vivo. "Mi voglio prendere una meritata pausa", ha spiegato all'emittente radiofonica inglese XFM il musicista di Manchester: "Perché incasinare le cose, quando hai fatto qualcosa di buono? Finirei solo per rovinare tutto. Guardate cosa accadde dopo '(What's the story) Morning Glory'. Una stronzata come 'Be here now'". Disco che, a detta dello stesso Noel, suonava come "un gruzzolo di tipi fatti di coca che si ritrovano in studio senza che gliene freghi un accidente. Tutte le canzoni sono molto lunghe, i testi fanno cagare, e per ogni millesimo di secondo in cui Liam non pronuncia una parola c'è un cavolo di riff di chitarra nello stile di Wayne's World".



Nel corso del prossimo anno - più precisamente il 23 marzo - il maggiore dei fratelli Gallagher apparirà al fianco degli antichi rivali Damon Albarn e Graham Coxon dei Blur ad una delle serate organizzate dall'associazione benefica Teenage Cancer Trust alla Royal Albert Hall di Londra (e delle quali l'ex Oasis è stato nominato direttore artistico dell'edizione 2013): "Se suoneremo insieme? E' quello che spero", dichiarò lui al proposito, "Sono contento che succeda: è sempre bello farsi una suonata tra amici".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.