Soundgarden, sul Web spunta un inedito: ascoltalo qui

Soundgarden, sul Web spunta un inedito: ascoltalo qui

E' stato eseguito dal vivo durante una data in Pennsylvania - appartenente alla branca americana del tour in supporto a "King animal" - un brano mai incluso dai Soundgarden in alcuna pubblicazione ufficiale: la canzone, che può essere ascoltata nella clip qui sotto a partire da 3 minuti e 30 secondi, è caratterizzata da una prima parte quasi totalmente acustica, seguita da una seconda "riempita" da un arrangiamento più potente che coinvolge tutti e quattro gli elementi della band.

Se il brano appartenga alle session dell'ultima prova in studio o risalga ad un periodo addirittura precendente non è dato sapere: stando alle parole del frontman della formazione, Chris Cornell, il brano potrebbe essere uno dei quindici appartenenti al primissimo repertorio del gruppo di Seattle mai pubblicati o eseguiti dal vivo. "Abbiamo credo una quindicina di canzoni appartenenti al nostro primissimo periodo che non abbiamo mai pubblicato", ammise il frontman la scorsa estate nel corso di un'intervista al New York Times: "Sono state le prime quindici che abbiamo scritto. Le abbiamo ancora su una cassetta che adesso ha Kim (Thayil, il chitarrista, ndr) e che lui ha intitolato 'le prime quindici'. Prima che iniziassimo a fare sul serio sono passati due anni: in quel periodo di giorno lavoravamo e la sera spendavamo i soldi guadagnati con i nostri lavori diurni andando in studio a registrare. Perché poi questi pezzi non sono stati messi su disco? Semplice: sull'onda dell'entusiasmo, tendevamo a scegliere sempre le canzoni più nuove da mettere nella tracklist definitiva".



Al momento la band di Seattle non ha in programma di visitare il nostro Paese, toccato l'ultima volta da una tappa del loro tour il 4 giugno scorso a Milano. All'inizio dello scorso autunno prese corpo l'ipotesi di un tour congiunto Soundgarden - Pearl Jam, alimentata dal fatto che entrambe le band vedano militare tra le proprie fila lo stesso batterista, Matt Cameron: l'eventualità fu smentita a stretto giro dallo stesso Cameron, che definì troppo impegnativa la prospettiva di affrontare un tour che prevedesse un doppio set ogni sera. "Per dire, dopo due ore passate a suonare coi Soundgarden, la mia serata è finita", disse lui: "Quando avevo vent'anni suonavo in un mucchio di gruppi diversi. E' uno dei tanti aspetti del mestiere di batterista, certe volte sei costretto a fare dei giochi di prestigio. E sono contento di averli fatti. Quando i Pearl Jam hanno fatto il concerto per PJ20, Chris Cornell è salito sul palco e insieme abbiamo suonato qualcosa dei Temple of the Dog (supergruppo fondato nel 1990 che vedeva militare nelle proprie fila tanto elementi dei Pearl Jam quanto elementi dei Soundgarden, ndr), ed è stato fantastico, quindi, sì, direi che qualcosa di estemporaneo sicuramente potrà essere organizzato. Ma un tour congiunto proprio no: non ho più 25 anni".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.