MidemLab 2013: Featurings, Musigram, MyMusic, MyTourManager e Songful

MidemLab 2013: Featurings, Musigram, MyMusic, MyTourManager e Songful

Il concorso per sviluppatori di app e start up musicali di MidemLab si è costruito dal 2008 la nomea di ottima vetrina per società e attività appena avviate: tra i vincitori delle passate edizioni si possono annoverare, infatti, realtà oggi più che consolidate come Soundcloud, Songkick e Next Big Sound.

Per questa edizione trenta start up sono state raggruppate in tre differenti categorie: nei prossimi giorni offriremo una descrizione di ciascuna di queste società fino a svelare quelle che - il prossimi 28 gennaio - si aggiudicheranno i titolidell'edizione 2013.

La prima categoria è quella battezzata “Music Discovery, Recommendation and Creation”. Ecco i concorrenti:

Fare collaborare gli artisti non è mai stato facile, ma Featurings - basando la propria piattaforma su licenze Creative Commons - prova a trovare vie nuove per metterli in contatto: grazie appunto al tipo di licenza scelta, gli artisti possono caricare le proprie opere - fotografiche, musicali, video - sul sito e condividerle legalmente con altri "colleghi". I guadagni potrebbero venire da più fronti, dalla vendita della licenza dovuta a sincronizzazione con artisti di alto profilo a eventuali contatti col mondo della pubblicità. Essendo questo spazio non ancora occupato da nessuno, questa realtà è inevitabilmente destinata a crescere.

Musigram incoraggia i fan a interagire per mezzo della propria musica preferita. Disponibile com app gratuita per smartphone, il servizio permette di registrare un frammento vocale da sovrapporre ad uno spezzone di una traccia prescelta: la propria creazione, poi, potrà essere condivisa per mezzo degli abituali canali social. Al momeno sono disponibili solo pochi brani a titolo gratuito: per avere una delle hit più celebri a musicare il messaggio, è necessario pagare una quota compresa tra 0.99 e 1.49 dollari. Il costo relativamente alto potrebbe essere un problema per il servizio, che ha nella fascia di utenza più giovane il target ideale.

L'aggiornamento è una parte estremamente importante nel processo di informazione musicale online, e MyMusic permette ai propri utenti di creare un proprio personale magazine musicale. Cercando sulla home page della piattaforma è possibile reperire e aggregare centinaia di migliaia di contenuti relativi al proprio artista preferito, come ad esempio testi, video, tweet e articoli, e di farli convergere in un widget da ospitare sul proprio sito. In pratica, una sorta di magazine musicale personalizzato da condividere con i propri amici. Divertente e intuitiva, MyMusic dovrà fare i conti con il gradimento dei pubblico, tentato da numerosi altri servizi musicali, e trovare un modo per monetizzare la propria attività.

MyTourManager ha aperto i battenti nel luglio del 2012 dopo due anni di incubazione, con lo scopo di mettere in contatto gli artisti con fan e promoter: band e cantanti possono trovare ingaggi per mezzo di HotDeal e di Tour Pro Kit, mentre i promoter possono scegliere gli artisti che corrispondo maggiormente alle proprie esigenze per mezzo di un apposito filtro. Questo servizio ha già preso piede in Francia, e sarà interessante osservare quale saranno gli sviluppi dopo il debutto sul mercato internazionale.

L'applicazione per iPad Songful è un modo nuovo e divertente per interagire con i propri brani preferiti sentendosi un vero musicista: la app fa apparire sullo schermo del vostro dispositivo una chitarra virtuale con un ampio catalogo di testi e accordi. Gli utenti possono scegliere una canzone e suonarla, tenendo il tablet come fosse una chitarra e iniziando a far vibrare le corde con una mano. Per usarlo non sono necessarie conoscenze specifiche, e il programma non ha alcuno scopo didattico, ma può sempre rappresentare un buon sostituto della chitarra tradizionale nelle serate passate in campeggio intorno al fuoco...

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.