Emergenza tra le major: anche la EMI nomina il suo responsabile antipirateria

Mestieri che muiono, mestieri che nascono: a poche settimane di distanza dalla Universal (vedi news) anche la EMI ha il suo “poliziotto” privato anti-pirateria. E mentre la major del gruppo Vivendi ha puntato su un esperto di nuove tecnologie, David Benjamin, l'azienda britannica ha affidato il nuovo ruolo ad una figura di spicco del mondo discografico americano: si tratta di Richard Cottrell, inglese trasferitosi nel 1997 negli Stati Uniti per occuparsi del reparto distributivo della EMI e che ora tornerà a lavorare a Londra.
Cottrell avrà il compito di coordinare le iniziative che la casa discografica prenderà a livello mondiale per combattere la violazione dei suoi copyright e la diffusione di materiale illegale che la riguarda ma si incaricherà anche di formulare le strategie della società sul fronte della distribuzione digitale. La scelta è stata caldeggiata personalmente dall'amministratore delegato della EMI Alain Levy, che ha ricordato come “la pirateria rappresenta una delle minacce più serie che fronteggiano l'industria musicale” dichiarandosi convinto che Cottrell sia la persona più indicata per far guerra a contraffattori e bootlegari.
Music Biz Cafe, parla Paola Marinone (BuzzMyVideos)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.