Don Backy accusa: 'I discografici si sono dimenticati dei vecchi autori'

"L'industria discografica italiana, sotto l'effetto fagocitante delle multinazionali, non ha saputo investire sapientemente sui 'vecchi autori', contribuendo ad aggravare la crisi che, in questi ultimi anni, sta investendo la scena nazionale tricolore": con queste parole Don Backy, come riporta l'agenzia ANSA, ha commentato la linea delle grandi etichette italiane. La sortita dell'ex collega di Celentano è stata fatta in veste di consulente della Codacons Sicilia, che ha avviato un'inchiesta sulla crisi del disco in Italia. "Ci sono alcuni comportamenti sbagliati, tenuti sia dai media che dai discografici, che hanno causato, nel tempo, incrostazioni e squilibri nel mercato", ha aggiunto il musicista.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.