Paul McCartney ed Elvis Costello insieme per i cibi di Linda

Paul McCartney ed Elvis Costello insieme per i cibi di Linda

Linda McCartney Foods, nonostante la scomparsa di Linda, è ancor'oggi una linea di prodotti vegetariani piuttosto diffusa in Gran Bretagna. Linda, la prima moglie di Paul McCartney, "convertì" Paul nel 1975 e da allora l'ex Beatle non ha più toccato carne. "Se i macelli avessero le pareti di vetro", diceva Linda, "tutto il mondo diventerebbe vegetariano". Adesso Sir Paul, che secondo alcuni nonostante i due successivi matrimoni non avrebbe mai smesso di amare la donna che sposò nel 1969, ha registrato una canzone che accompagnerà un nuovo spot di Linda McCartney Foods. Mentre a narrare la storia è l'amico Elvis Costello, Macca esegue una versione rivista di "Heart of the country", un pezzo dal suo album solista "Ram" del 1971. Costello, che ovviamente è vegetariano, segue così le orme del padre Ross MCManus il quale negli anni Settanta aveva cantato nella pubblicità "Secret lemonade drinker". Lo spot, il primo di Linda McCartney Foods da quindici anni, sarà sulle TV britanniche dal prossimo 28 gennaio. Il filmato d'animazione contiene elementi che hanno già messo al lavoro i decodificatori di particolari  beatlesiani esoterici: secondo alcuni, ad esempio, il ricorrente cane da pastore che compare nel video sarebbe un riferimento al cane che sarebbe stato fonte d'ispirazione per "Martha my dear" dei Beatles mentre, per altri con fantasia ancor più accentuata, il quadrupede somiglierebbe a Mal Evans, roadie dei Fab Four.











Curiosamente "Martha my dear" secondo alcuni potrebbe non riferirsi alla cagna Martha bensì a











 Jane Asher, la donna che Paul aveva nel cuore proprio prima di Linda.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
JIMI HENDRIX
Scopri qui tutti i vinili!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.