Conti da riequilibrare, Sony Corp. vende la sede degli uffici newyorkesi

Conti da riequilibrare, Sony Corp. vende la sede degli uffici newyorkesi

Spinta dal bisogno di liquidità e dalla necessità di riequilibrare i conti, Sony Corp. of America ha deciso di cedere la proprietà dell'immobile newyorkese che ospita i suoi quartieri generali  al numero 550 di Madison Avenue: ad acquistarli sarà un consorzio di investitori capeggiato dal Chetrit Group. In base al contratto di compravendita, che dovrebbe essere perfezionato nel mese di marzo, tutte le società del gruppo Sony, compresa la casa discografica Sony Music Entertainment e l'impresa di edizioni musicali Sony/ATV Music Publishing, resteranno nell'edificio fino a un massimo di tre anni.

Dall'operazione, del valore complessivo di 1,1 miliardi di dollari, Sony incasserà un netto in contanti di 770 milioni di dollari (la cifra restante serve a ripagare i debiti e a coprire i costi di transazione). La mossa rientra in una serie di iniziative che la società ha deciso di intraprendere "per rafforzare la sua base finanziaria e la sua competitività sui mercati, oltre che in vista di una crescita futura". Allo scopo di migliorare il suo flusso di cassa, spiega un comunicato aziendale, Sony intende selezionare gli investimenti, rafforzare il controllo sul capitale d'esercizio e vendere una parte dei suoi asset.

Tra questi, come ha dichiarato di recente l'amministratore delegato Sony Kazuo Hirai, non rientrano quelli musicali: tuttora redditizi, dal momento che nell'anno finanziario che si chiude a marzo la divisione musica registrata dovrebbe incassare un utile operativo di 287 milioni di dollari a fronte di un fatturato di 3,49 miliardi di sterline.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.