Jack White al lavoro sugli archivi: presto ristampe di Charley Patton e altri

Jack White al lavoro sugli archivi: presto ristampe di Charley Patton e altri

L'ex leader dei White Stripes Jack White, per mezzo della sua etichetta Third Man Records, ha annunciato una vasta operazione discografica che vedrà tornare sul mercato - grazie alla collaborazione della Document Records - l'opera omnia di alcuni delle figure più importanti della musica tradizionale americana: il piano di uscite, che debutterà nei negozi a partire dalla fine di questo mese e vedrà planare sugli scaffali con cadenza mensile tre prodotti, riguarderà in prima istanza Charley Patton, Blind Willie McTell e i Mississippi Sheiks.

La collana, i cui capitoli verranno resi disponibili solo in vinile, con artwork e note di copertina curate da Rob Jones, grafico già da qualche tempo al lavoro con White, è stata battezzata "Complete recorded works in chronological order": "I lavori che vi presenteremo con questa serie di pubblicazioni sono il DNA e le pietre angolari della cultura americana", ha scritto l'artista sul sito della propria label, "Il blue, l'r'n'b, il punk rock: tutti questi filoni sono riconducibili a questi vitali e fondamentali documenti".

Nato alla fine dell'800 e morto nel 1934, Charley Patton è considerato dai musicologi il padre del blues del Delta, stile primigenio dal quale discesero tutte le varianti delle dodici battute; Blind Willie McTell, morto nel '59, è una delle figure chiave del country blues, fonte di ispirazione per band e artisti come Allman Brothers e Bob Dylan; i Mississippi Sheiks - ensemble basato sulle sonorità di chitarra e violino - conobbero il proprio periodo di massima popolarità durante gli anni Trenta: il loro brano più celebre, "Sitting on top of the world", venne inserito nel 2008 nella Grammy Hall of Fame.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.