Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Metal / 14/01/2013

Lamb of God: il processo contro Blythe inizia il 4 febbraio a Praga

Lamb of God: il processo contro Blythe inizia il 4 febbraio a Praga

Si avvicina l'ora x, ossia il momento in cui inizierà il processo a Randy Blythe - frontman degli statunitensi Lamb of God - coinvolto in una grottesca e intricata (quanto pericolosa, visto che rischia anni di galera) vicenda che ha la Repubblica Ceca come scenario.

Blythe è finito nei guai nel Paese europeo con l'accusa di essere il responsabile della morte di un fan durante un concerto nel 2010; tra luglio e agosto è stato addirittura arrestato e dopo un complesso procedimento legale gli è stata concessa la libertà su cauzione, in attesa che il caso venisse esaminato per decidere se processarlo oppure far cadere il tutto.
Ora la data d'inizio del processo è stata formalmente fissata per il prossimo 4 febbraio. Il cantante, nel peggiore scenario, rischia una lunga condanna, se venisse davvero giudicato responsabile della morte del fan, che cadde dal palco in un modo che per l'accusa è chiaramente stato provocato da Blythe - che avrebbe spintonato il malcapitato.
In caso il cantante fosse dichiarato colpevole, rischia 10 anni di prigione senza diritto a sconti o permessi: questa è la pena prevista dall'ordinamento ceco per il reato di aggressione intenzionale di quarto grado con morte come conseguenza.

Blythe domenica 13 gennaio, sul proprio account Instagram, ha scritto: "Negli ultimi due o tre giorni mi sono preparato mentalmente a lasciare la mia casa e a ritornare a Praga per affrontare il processo a inizio febbraio. non è una cosa che desidero ardentemente fare, ma dentro di me il mio cuore mi dice che è la cosa giusta da fare. E non posso voltare le spalle".





Scheda artista Tour&Concerti
Testi