Concerti, Living Colour: una data in Italia il 16 marzo a Milano

Concerti, Living Colour: una data in Italia il 16 marzo a Milano

Come ormai sembra essere diventata consolidata prassi, almeno per i gruppi di un certo livello, anche i Living Colour celebreranno quello che ad oggi rimane forse il loro album più importante, quel "Vivid" che nel 1988 li vide debuttare sulle scene contribuendo al aprire la strada al filone crossover: non con una ripubblicazione (almeno per ora), ma solo con un tour che toccherà tanto l'Europa quanto gli Stati Uniti.

La data di debutto per i festeggiamenti del venticinquennale dell'album di "Cult of personality" e "Middle man" è stata fissata per il prossimo 7 marzo al Garage di Glasgow, in Scozia: la serie di concerti (che vedrà la band per l'occasione composta dai tre elementi originali Corey Glover, Vernon Reid e Will Calhoun, con l'aggiunta di Doug Wimbish, che si unì alla formazione solo nel '92 per sostituire Muzz Skillings, eseguire il disco dal vivo nella sua completezza) proseguirà poi alla volta di - tra le altre città del Vecchio Continente - Amsterdam, Milano (dove il gruppo sarà di scena il 16 marzo al Factory), Parigi e Berlino. Il 27 marzo, esattamente una settimana dopo la conclusione della tranche europea, la tournée proseguirà nel nordamerica, dove - dopo nove appuntamenti - si concluderà il 13 aprile all'Opera House di Toronto, in Canada.

I biglietti saranno disponibili dal prossimo 15 gennaio presso TicketOne e gli altri circuiti autorizzati al prezzo di 20 euro più diritti di prevendita ed eventuali commissioni addizionali.

Altre tappe vicine ai nostri confini sono quelle del 15 marzo a Pratteln, a pochi chilometri da Basilea, in Svizzera, e del 17 marzo a Innsbruck, in Austria, a 40 chilometri dal valico autostradale del Brennero.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.