I Thin Lizzy diventano Black Star Riders. Il primo disco arriva a maggio

I Thin Lizzy diventano Black Star Riders. Il primo disco arriva a maggio

Scott Gorham e compagni hanno archiviato una volta per tutte il capitolo Thin Lizzy e, come promesso tempo fa, hanno iniziato un nuovo percorso musicale con il nome di Black Star Riders.

"Per rispetto nei confronti di Phil Lynott", storico leader della band scomparso nel 1986, la band di Dublino ha deciso di pubblicare il suo primo album in 29 anni cambiando però il nome e (parte) della formazione: Ricky Warwick, Scott Gorham, Damon Johnson, Marco Mendoza sono stati raggiunti dal batterista Jimmy DeGrasso (ormai noto per aver lavorato con - tra gli altri - Megadeth, David Lee Roth e Suicidal Tendences) che ha preso il posto di Brian Downey, co-fondatore dei Thin Lizzy insieme a Lynott nel 1969.
Il quintetto metal è da poco entrato in studio di registrazione per la realizzazione del suo primo album che vede la collaborazione di Kevin Shirley, storico produttore dei Thin Lizzy (già al lavoro con Led Zeppelin, Iron Maiden, Aerosmith e Rush). Il disco, ancora senza nome, sarà composto da materiale registrato durante le tournée che i Thin Lizzy hanno tenuto in questi ultimi anni e vedrà la luce probabilmente il prossimo mese di maggio: "Siamo davvero entusiasti della muscia che abbiamo realizzato per i Black Star Riders. La sinergia tra noi cinque è stata fenomenale e non vedo l'ora che il mondo ascolti quello che abbiamo fatto", ha dichiarato Warwick.

Contenuto non disponibile



Lo scorso dicembre i musicisti pubblicarono sulla loro pagina ufficiale di Facebook: "Negli ultimi anni abbiamo trascorso molto tempo e fatto molti sforzi per ricostruire il brand Thin Lizzy, quindi è stata una decisione molto difficile. Un grosso 'grazie' a tutti coloro che hanno visto la band durante questo tour e i precedenti. Speriamo che continuerete a sostenerci nelle cose che facciamo."
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.